Arcivescovile – Scuola Paritaria Cattolica

Residenza universitaria

Trento

Il nostro regolamento

EDUCATORI
Lo staff educativo è così formato: Rettore – dr. Bruno Daves; Responsabile – dr. Marco Chistè; Educatore – dr. Mauro Cagol; Animatore pastorale – Don Mauro Angeli.

CALENDARIO
La Residenza è aperta dal 1° settembre al 15 luglio. Rimane chiusa nei giorni festivi, durante il Ponte dei Santi e durante le vacanze di Natale e di Pasqua. Dal 16 al 31 luglio la permanenza è possibile previa richiesta scritta e versamento di una quota aggiuntiva.

ORARI
La Residenza apre la domenica sera dalle ore 18.00 e chiude il sabato alle ore 13.00.
L’orario di chiusura serale della Residenza è fissato alle ore 00.30.
Sono concessi permessi speciali che devono essere concordati con il Responsabile.
Si ricorda l’orario della portineria: dal lunedì al venerdì: 07.15 – 21.15.

AMBIENTI
Personali: stanza da letto – singola o doppia – con scrivania, con o senza servizi.
È riservata al riposo e allo studio ed è strettamente personale. In essa è severamente vietato l’uso di elettrodomestici (D. Lgs. 81/2008). Gli educatori e il personale ausiliario sono autorizzati ad accedervi in ogni momento della giornata.
Ogni studente è responsabile della propria camera: arredo, attrezzature, accessori, pareti… È vietato piantare chiodi e spostare i mobili. Le spese per la riparazione di eventuali danni sono a carico dello studente.
La stanza deve essere tenuta in ordine e con decoro. Il personale ausiliario ne curerà la pulizia una volta la settimana; in questo giorno deve essere lasciata libera entro le ore 09.00.
Ogni studente deve provvedere alla biancheria (lenzuola, federe, cuscino, coperte, asciugamani) e agli effetti personali.
Comuni: bagni con docce (puliti tutti i giorni dal personale ausiliario), cappella, cucina, sala lettura con quotidiani, sale studio, sala TV, internet, biblioteca, palestra, sala pesi, impianti sportivi illuminati, sala giochi, parcheggio.

COMPORTAMENTO
Nella Residenza per nessun motivo vanno introdotte altre persone senza il consenso degli educatori.
Ognuno è chiamato a muoversi con abbigliamento decoroso e con linguaggio educato (non è accettata la bestemmia).
Per rispettare e favorire lo studio o il riposo degli altri, ogni studente deve mantenere un comportamento civile e osservare dalle 23.30 alle 07.00 il massimo silenzio.
L’uso della cucina è consentito dalle ore 06.00 alle ore 23.30.
All’interno del Collegio Arcivescovile (edifici e piazzali) è vietato fumare.

APPUNTAMENTI DI COMUNITÀ
Nel corso dell’anno ci sono alcuni appuntamenti che esigono la presenza di tutti gli studenti della Residenza:
Uscita con le Matricole (solo per i nuovi arrivati);
Serata d’Avvento (S. Messa per l’inizio dell’Avvento, momento di confronto reciproco e Cena comunitaria);
Serata di Quaresima (Cena povera e Quaresimale);
Serata di Pasqua (S. Messa Pasquale e Cena condivisa);
Serata di Fine Anno (S. Messa di fine anno e Aperitivo in giardino).
A questi si aggiungono gli appuntamenti settimanali (pastorali-culturali-sportivi) che sono affidati alla libera scelta.

VARIE
Se, a giudizio della Direzione, uno studente risulta essere non idoneo alla vita di comunità secondo il Progetto Educativo, questi può essere sospeso o dimesso dalla Residenza Universitaria in qualsiasi momento dell’anno o non essere più riaccolto in essa.